Per fissare un appuntamento o richiedere informazioni
Direzione sanitaria Poliambulatorio Dr. M. Moretti
MENU
Servizi

Per fissare un appuntamento o richiedere informazioni

Orari

Lun – Ven 9.00 / 20.00 Sab 9.00 / 16.00

Trattamenti con onde d’urto: benefici e indicazioni per il paziente.

08/11/17

Le onde d’urto sono onde di pressione (acustiche) prodotte da specifici e appositi generatori.

Essendo poco invasive, le onde d’urto – dopo un’attenta valutazione diagnostica da parte di un medico specializzato – rappresentano una valida terapia per svariati problemi.

In quest’articolo abbiamo cercato di rispondere alle domande più diffuse in merito alle onde d’urto e ai trattamentirealizzabili con esse. Per maggiori informazioni, puoi contattarci chiamando il numero 030 9141179 o scrivendoci a info@benacuslab.com.

Trattamenti con onde d’urto: benefici e indicazioni per il paziente.

Le onde d’urto sono onde di pressione (acustiche) prodotte da specifici e appositi generatori.

Onde d’urto: cosa sono e come agiscono?

Le onde d’urto sono onde di pressione o acustiche, cioè impulsi sonori di natura meccanica, ampiamente utilizzate in campo medico. Esse vengono prodotte da appositi generatori, chiamati litotritori, e sono in grado di propagarsi nei tessuti in una sequenza rapida e ripetuta.

Nei trattamenti con onde d’urto, gli impulsi a elevata intensità vengono irradiati a livello di un tessuto o di un organo. In questo modo, trasmettendosi nelle cellule dei tessuti, le onde d’urto stimolano alcuni meccanismi biochimici favorendo:

  • La riduzione delle flogosi – o infiammazioni – locali e della sintomatologia dolorosa.
  • La stimolazione della neoformazione di vasi sanguigni.
  • La riattivazione dei processi riparativi.
  • La rigenerazione dei tessuti a partire dalle cellule staminali.

Irradiate a livello delle ossa, invece, le onde d’urto agiscono riattivando l’osteogenesi, cioè il processo di formazione dell’osso stesso.

Quali sono i campi d’applicazione dei trattamenti con onde d’urto?

La terapia con onde d’urto è stata utilizzata dapprima in urologia per la cura della calcolosi renale. Il trattamento con onde d’urto si è poi diffuso in ortopedia, utilizzato principalmente per la cura delle pseudoartrosi. Grazie ai suoi effetti antalgici, osteoinduttivi e vascolari – rispettivamente in grado di ridurre il dolore, favorire il processo di formazione dell’osso e la corretta circolazione sanguigna –la terapia a onde d’urto è stata successivamente impiegata anche nel trattamento di numerose patologie tendinee. In sintesi, le onde d’urto possono avere applicazione in due campi principali:

  • Tessuti molli: vengono utilizzate onde d’urto contro le tendiniti e le tendinopatie in generale, ma anche per epicondiliti ed epitrocleiti (gomito del tennista). Inoltre, si impiegano onde d’urto per la calcificazione del tendine di Achille, della fascia plantare e per le pubalgie. Infine, le onde d’urto sono efficaci anche come cura delle calcificazioni della spalla.
  • Tessuti duri: la terapia con onde d’urto è impiegata nel trattamento di periostiti reattive, periostiti da fratture da stress, coxartrosi, gonartrosi, rizoartrosi, Sindrome di Sudeck, pseudoartrosi.

Come funziona un trattamento con onde d’urto?

Prima di iniziare una terapia a onde d’urto è necessario sottoporsi a una valutazione medica. Il trattamento, di norma, prevede una seduta a settimana della durata di circa 10 minuti, seguita da una rivalutazione medica. Il numero complessivo di sedute può variare in base alle specifiche esigenze: generalmente si parte con un ciclo di 3 sedute di onde d’urto da effettuare una volta a settimana, per un massimo di 6-9 sedute consecutive. Già dopo la prima seduta del trattamento con onde d’urto è possibile avvertire i primi benefici.

È vero che la terapia con onde d’urto può essere somministrata solo da un medico?

Sì, la terapia a onde d’urto è di assoluta ed esclusiva pertinenza medica. Questo significa che solo personale medico specializzato può somministrare un trattamento con onde d’urto.

La somministrazione di onde d’urto provoca dolore?

La terapia a onde d’urto può essere più o meno dolorosa in relazione all’energia somministrata, dosata comunque sulla base dei parametri stabiliti dal medico e dal feedback del paziente. In ogni caso, si tratta di un dolore moderato.

Quando è indicata la terapia a onde d’urto e quali sono le precauzioni per chi si sottopone al trattamento?

La terapia a onde d’urto può essere utilizzata sin dall’insorgenza dei disturbi – in particolare negli atleti – ma anche nel caso in cui si siano già sperimentati trattamenti diversi, i quali tuttavia non hanno portato effettivi benefici.

Non ci sono particolari precauzioni che il paziente deve tenere prima di sottoporsi a un trattamento con onde d’urto. Si consiglia comunque di non sovraccaricare né di sollecitare eccessivamente la zona infiammata e soggetta al trattamento. Non appena la riduzione del dolore le consente, inoltre, il paziente può eseguire esercizi di mobilizzazione attiva delle articolazioni interessate.

Per agevolare il recupero della normale funzione dell’articolazione trattata è importante associare al trattamento con onde d’urto una terapia del movimento (o chinesiterapia). Tale abbinamento è particolarmente indicato quando si sottopongono a onde d’urto la spalla, il ginocchio o la caviglia, zone che risentono maggiormente dell’immobilizzazione.

Le onde d’urto sono sicure ed efficaci?

Sì, il trattamento con onde d’urto focali è una terapia di comprovata efficacia. Si tratta di una metodica non invasiva, sicura ed eseguita in ambito ambulatoriale.

Le onde d’urto focalizzate non causano effetti collaterali di rilievo clinico e – quando sono correttamente eseguite – sono ben tollerate. La terapia con onde d’urto è ripetibile e garantisce vantaggi riconosciuti a livello internazionale e comprovati da circa 15 anni d’esperienza nella pratica clinica quotidiana.

Benacus Lab, Poliambulatorio a Desenzano del Garda (BS), è un centro di riferimento per il trattamento con onde d’urto focali. Per la produzione di onde d’urtoBenacus Lab dispone di un litotritore di ultimissima generazione che gli permette di eseguire tutti i tipi di trattamento attualmente contemplati dalle linee guida nazionali e internazionali. Contattaci per fissare un appuntamento presso il nostro Poliambulatorio.

Potrebbe interessarti anche

PRENOTA LA TUA VISITA ONLINE

Fissa un appuntamento con uno dei nostri specialisti.

CONOSCI IL NOSTRO STAFF

Scopri i profili e le specializzazioni della nostra equipe.

CONOSCI IL NOSTRO STAFF

Scopri i profili e le specializzazioni della nostra équipe.

PRENOTA LA TUA VISITA ONLINE

Fissa un appuntamento con uno dei nostri specialisti.

Richiedi informazioni

Contatti

Sinistra

Destro

Privacy

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy policy *
Acconsento l’utilizzo dei dati per l’invio di proposte commerciali relative a servizi/prodotti forniti da terze parti.

COME RAGGIUNGERCI

Via Adua 1, 25015 Desenzano del Garda (BS)