Per fissare un appuntamento o richiedere informazioni
Direzione sanitaria Poliambulatorio Dr. M. Moretti
MENU
Servizi

Per fissare un appuntamento o richiedere informazioni

Orari

Lun – Ven 9.00 / 20.00 Sab 9.00 / 16.00

Tipi di diabete: una breve panoramica sulle forme principali e i loro sintomi

19/03/20

Prima di vedere quanti tipi di diabete ci sono, è necessario dare una definizione di diabete.

Tipi di diabete: una breve panoramica sulle forme principali e i loro sintomi

Prima di vedere quanti tipi di diabete ci sono, è necessario dare una definizione di diabete.

In termini molto semplici, il diabete mellito è una condizione caratterizzata da un’elevata quantità di zucchero nel sangue, questa si verifica quando il corpo non può usare normalmente il glucosio. I livelli di glucosio nel sangue sono controllati da un ormone chiamato insulina, che viene prodotto dal pancreas. L’insulina aiuta il glucosio a entrare nelle cellule. Nei diabetici c’è un difetto di funzionalità o di produzione di insulina.

Quanti tipi di diabete esistono? Ebbene, i principali tipi di diabete sono due:

  • Diabete di tipo 1: si chiama anche diabete insulino-dipendente o diabete giovanile. È una patologia autoimmune in cui le difese del nostro corpo riconoscono le cellule deputate alla produzione di insulina come estranee e dannose e quindi le distruggono. Come conseguenza i livelli di insulina sono ridotti;
  • Diabete di tipo 2: si caratterizza per un eccesso di glucosio nel sangue dovuto al fatto che il pancreas non produce livelli sufficienti di insulina o al fatto che questa non venga utilizzata nel modo corretto dall’organismo.

Esiste, poi, un terzo tipo di diabete, ovverosia il diabete gestazionale che – come suggerisce il nome – colpisce solo le donne in gravidanza, le quali sono a maggior rischio di sviluppare, in seguito, il diabete di tipo 2.

Questa particolare tipologia di diabete viene spesso rilevata durante lo screening prenatale e non perché la paziente abbia sintomi. Il diabete gestazionale deve essere monitorato e trattato: sorveglianza glicemica, misure dietetiche e di stile di vita sono più che sufficienti nella maggior parte dei casi; l’insulina è riservata, invece, alle donne per le quali lo stile di vita e le misure dietetiche non sono sufficienti per raggiungere gli obiettivi e l’equilibrio glicemico. Questa condizione solitamente scompare alla fine della gravidanza.

I sintomi e il trattamento dei vari tipi di diabete.

Per quanto riguarda i sintomi, i tipi di diabete si differenziano in quanto quelli del diabete di tipo 1 di solito compaiono improvvisamente e consistono in sete eccessiva, fame costante, minzione frequente, improvvisa perdita di peso, alterazioni della vista, mancanza di energia, affaticamento.

Nel diabete di tipo 2 i sintomi, talvolta simili a quelli del diabete di tipo 1, potrebbero non essere identificati; la malattia può quindi rimanere non diagnosticata per anni dopo la sua insorgenza. Di conseguenza, si stima che quasi la metà delle persone con diabete di tipo 2 non sappiano di esserne affette.

Dei due principali tipi di diabete, quello di tipo 1 può colpire persone di qualsiasi età, ma di solito viene diagnosticato in bambini o giovani adulti. Il diabete di tipo 1 rappresenta il 5-15% dei casi di diabete e la sua incidenza sta aumentando a un ritmo relativamente stabile. Il trattamento di questa tipologia di diabete consiste nella somministrazione esogena (ossia dall’esterno) di ciò che l’organismo non è in grado di produrre autonomamente, ovverosia l’insulina. I diabetici di tipo 1 devono sottoporsi, pertanto, alla terapia insulinica per tutta la loro vita.

Il diabete di tipo 2, invece, di solito si verifica nelle persone con più di 40 anni, anche se un numero sempre maggiore di bambini lo sta sviluppando. Tra i vari tipi di diabete esistenti, questo rappresenta l’85-95% dei casi di diabete nei paesi sviluppati. Esiste una predisposizione genetica e familiare al diabete di tipo 2, ma la crescente prevalenza della malattia è associata a cambiamenti sociali e culturali, all’invecchiamento della popolazione, all’aumento dell’urbanizzazione e ai comportamenti dietetici e fisici. Lo stile di vita svolge un ruolo importante nell’insorgenza della malattia e nel suo decorso. Il diabete di tipo 2 è una malattia che si evolve nel corso degli anni. Inizialmente, una buona igiene alimentare può essere sufficiente, in caso di peggioramento è necessario talvolta passare all’assunzione di farmaci per via orale; solo nel caso in cui questi farmaci non riescano a tenere sotto controllo i valori glicemici, potrebbe essere necessario ricorrere alla somministrazione sottocutanea di insulina.

Potrebbe interessarti anche

12/05/20

Incontinenza urinaria: cause e rimedi

Quando si parla di incontinenza urinaria si indica una perdita involontaria di urina, oggettivamente dimostrata, che costituisce per la persona che ne è soggetta un problema igienico o sociale.

PRENOTA LA TUA VISITA ONLINE

Fissa un appuntamento con uno dei nostri specialisti.

CONOSCI IL NOSTRO STAFF

Scopri i profili e le specializzazioni della nostra equipe.

CONOSCI IL NOSTRO STAFF

Scopri i profili e le specializzazioni della nostra équipe.

PRENOTA LA TUA VISITA ONLINE

Fissa un appuntamento con uno dei nostri specialisti.

Richiedi informazioni

Contatti

Sinistra

Destro

Privacy

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy policy *
Acconsento l’utilizzo dei dati per l’invio di proposte commerciali relative a servizi/prodotti forniti da terze parti.

COME RAGGIUNGERCI

Via Adua 1, 25015 Desenzano del Garda (BS)