Per fissare un appuntamento o richiedere informazioni
Direzione sanitaria Poliambulatorio Dr. M. Moretti
MENU
Servizi

Per fissare un appuntamento o richiedere informazioni

Orari

Lun – Ven 9.00 / 20.00 Sab 9.00 / 16.00

L’idrocolonterapia come alternativa al metodo tradizionale di preparazione colonscopia

10/12/19

Le colonscopie sono raccomandate a partire dall’età di 50 anni, per la diagnosi precoce e la prevenzione del cancro del colon-retto.

L’idrocolonterapia come alternativa al metodo tradizionale di preparazione colonscopia

Le colonscopie sono raccomandate a partire dall’età di 50 anni, per la diagnosi precoce e la prevenzione del cancro del colon-retto.

Le colonscopie sono raccomandate a partire dall’età di 50 anni, per la diagnosi precoce e la prevenzione del cancro del colon-retto. Tra i maggiori ostacoli alla partecipazione dei pazienti allo screening vi sono certamente la difficoltà e il disagio associati alla pulizia intestinale necessaria per eseguire questo esame.

Migliorare la tollerabilità della preparazione promuoverà senza dubbio una maggiore conformità della popolazione alle linee guida per lo screening del cancro del colon-retto, tumore che conta 53000 nuove diagnosi solo in Italia ogni anno.

La classica pulizia intestinale per la colonscopia inizia 3-4 giorni prima dell’esame, con una dieta a base di alimenti a basso contenuto di fibre facili da digerire. Il giorno prima della procedura non è consentito mangiare nulla di solido. Si deve rimanere idratati bevendo molti liquidi, tra cui brodo, camomilla, tè e, ovviamente, acqua. Il giorno precedente l’esame si deve iniziare a svuotare il tratto digestivo, mediante l’utilizzo – alla mattina o pomeriggio a seconda dell’orario previsto per l’esame – di particolari lassativi da sciogliere in acqua per pulire l’intestino e rendere possibile l’esecuzione della colonscopia. Alla sera è permesso solo bere liquidi e il giorno dell’esame bisogna restare a digiuno.

La colonscopia è una procedura standard in cui viene inserito un tubo con una minuscola fotocamera all’estremità nel retto, per mostrare al medico eventuali anomalie. Mentre l’esame in sé viene definito dai pazienti come semplice, di routine, “non poi così terribile”, a scoraggiare molti è proprio la preparazione per la colonscopia, che provoca stress e ansia. Alcune persone evitano di sottoporsi alla colonscopia perché non vogliono assumere i lassativi da banco necessari per prepararsi all’esame; altri ritengono che gli effetti collaterali di questi farmaci, come la diarrea, i crampi addominali, la nausea e il vomito, siano così spiacevoli da non tornare per successivi controlli, vanificando così i buoni propositi in termini di prevenzione per il tumore del colon retto.

I vantaggi della preparazione alla colonscopia con l’idrocolonterapia rispetto a quella convenzionale.

L’efficacia diagnostica e terapeutica della colonscopia si basa su un colon privo di materiale fecale e detriti. La pulizia intestinale dovrebbe soddisfare diversi criteri:

  • Dovrebbe essere affidabile, in modo da non rischiare di dover ripetere l’esame per problemi di mancata visione;
  • Non dovrebbe alterare la mucosa del colon;
  • Fra la somministrazione e l’evacuazione dovrebbe intercorrere un breve periodo di tempo e non provocare alcun disagio;
  • Dovrebbe essere sicura e non causare significativi disturbi elettrolitici e/o disidratazione;
  • Infine, dovrebbe essere semplice da eseguire e tollerabile per i pazienti.

Sfortunatamente, la maggior parte dei preparati attualmente disponibili non soddisfa questi criteri. Una valida alternativa è però rappresentata dall’idrocolonterapia, che consiste in un lavaggio delicato del colon con acqua tiepida, per espellere residui di feci incrostati, gas, scorie e tossine che inevitabilmente si depositano nell’intestino. Avere l’intestino pulito per la colonscopia, in altri termini, comporta l’infusione sicura e delicata di acqua nel colon attraverso l’ano. Il lavaggio viene eseguito con acqua filtrata, al cui interno non sono disciolte alcune sostanze chimiche o farmaci; la procedura provoca un fastidio riferito come “tollerabile” dai pazienti, legato semplicemente alle spinte che l’intestino fa per scaricarsi; al termine della procedura si avverte una generale sensazione di “leggerezza” e benessere.

In definitiva, una colonscopia di successo dipende da un colon privo di materiale fecale e detriti, che consenta una visione libera della parete del colon stesso. Senza un’adeguata pulizia del colon, i risultati non saranno accurati e potrà essere necessario ripetere l’esame. Fortunatamente esiste un’alternativa ai lassativi chimici aggressivi: l’idroterapia del colon, che è un processo efficace, conveniente e delicato che rimuove i rifiuti dall’intera lunghezza del colon. Gli endoscopisti segnalano preparazioni chiare – oltre a mettere in rilievo che, con tale metodo, ci sono meno casi di colonscopie fallite o cancellate a causa di intolleranze della preparazione della colonscopia e i pazienti godono di un maggiore comfort e tollerabilità della stessa.

Migliorare la tollerabilità della preparazione per questo esame significa aumentare l’aderenza del paziente alle campagne di screening, importantissime per la diagnosi di un tumore che solo in Italia conta più di 53.000 nuovi casi ogni anno. In questa ottica la preparazione intestinale alla colonscopia attraverso l’idrocolonterapia assume un ruolo fondamentale.

Potrebbe interessarti anche

12/05/20

Incontinenza urinaria: cause e rimedi

Quando si parla di incontinenza urinaria si indica una perdita involontaria di urina, oggettivamente dimostrata, che costituisce per la persona che ne è soggetta un problema igienico o sociale.

PRENOTA LA TUA VISITA ONLINE

Fissa un appuntamento con uno dei nostri specialisti.

CONOSCI IL NOSTRO STAFF

Scopri i profili e le specializzazioni della nostra equipe.

CONOSCI IL NOSTRO STAFF

Scopri i profili e le specializzazioni della nostra équipe.

PRENOTA LA TUA VISITA ONLINE

Fissa un appuntamento con uno dei nostri specialisti.

Richiedi informazioni

Contatti

Sinistra

Destro

Privacy

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy policy *
Acconsento l’utilizzo dei dati per l’invio di proposte commerciali relative a servizi/prodotti forniti da terze parti.

COME RAGGIUNGERCI

Via Adua 1, 25015 Desenzano del Garda (BS)